|  2005   |   Return to CHARMING HOSTESS


Musica Jazz Article -by Alessandro Achilli
Riserva spesso qualche bella scoperta anche la collana --Radical Jewish Culture-- della Tzadik;
Click to open pdf file

Anche in «Sarajevo Blues» la musica è costruita su poesie, benché le squisite armonie vocali delle Charming Hostess siano così trascinanti che potrebbero tranquillamente fare a meno della parola; invece vi si sommano, creando all’occorrenza effetti
di sarcastico contrasto, come nell’irresistibile Death Is A Job, dove i ballabili coretti a metà strada tra doo-wop e soul stigmatizzano in realtà l’uso della sofferenza umana come strumento di marketing. read more

Musica Jazz, vol. LXI n. 6, June 2005

Alessandro Achilli collabora dal 1991 con Radio Popolare con cicli sulle etichette discografiche Nato, Chabada e L'Orchestra, sulle musiche eterodosse dell'Europa orientale, su registrazioni inedite di concerti; ha inoltre curato la regia e l'adattamento di un ciclo condotto da Robert Wyatt e interviste in diretta a Shelley Hirsch, Arto Lindsay, Peter Blegvad e Robert Wyatt. È redattore della rivista Musica jazz ed è stato tra i fondatori del trimestrale Musiche. Collabora con Rai Radio3, ha scritto per varie riviste italiane e internazionali, e ha tradotto libri di argomento musicale. Ha anche lavorato come fotografo per mostre, riviste e dischi.

— Visit Radio Popolare on the web at http://www.radiopopolare.it/

 


© 2005